Siti tematici

 




OVINI E CAPRINI

Pasteurellosi

L'agente eziologico Pasteurella haemolytica viene isolato da organi di animali ammalati (polmone, osso lungo) o da tamponi nasali. L'invio di ceppi già isolati non prevede temperature di refrigerazione.

Composizione vaccino:

Il vaccino è composto da una brodocoltura inattivata con formalina e adiuvata con idrossido di alluminio, allestita con ceppi di Pasteurella haemolytica isolati da animali ammalati. La brodocoltura contiene corpi batterici ed esotossine importanti nella stimolazione delle difese immunitarie.

Profilassi vaccinale:


Prevede la somministrazione sottocute di 2 ml / capo da ripetere dopo 20 giorni.
E' consigliabile praticare la vaccinazione prima del periodo di maggiore incidenza della malattia, ovvero, negli adulti nei mesi di maggio-giugno ( in relazione all'andamento climatico stagionale e alla tosatura), nelle agnelle da rimonta dopo lo svezzamento quando inizia a venire meno l'immunità materna.

Poiché questa preparazione vaccinale può dare fenomeni di ipersensibilità è importante, prima di sottoporre a vaccinazione tutto il gregge, testare il vaccino su un piccolo gruppo rappresentativo di animali (5-10) ed osservarne le eventuali reazioni per 20-30 minuti .

La produzione del vaccino, eseguita con le buone pratiche di laboratorio che garantiscono l'ottenimento di prodotti efficaci e di qualità, richiede mediamente 10 giorni dalla richiesta alla consegna. La richiesta del vaccino dovrà essere accompagnata dal pagamento.


La produzione dei vaccini stabulogeni e degli autovaccini è consentita, in Italia, solo agli Istituti Zooprofilattici con specifica autorizzazione da parte del Ministero della Salute ( D.M. 17/3/94 n° 287 ). Per la preparazione dei vaccini stabulogeni è indispensabile isolare l'agente eziologico, responsabile dei focolai di malattia, da idoneo materiale patologico prelevato ed inviato dai veterinari che operano nel territorio. Per ottenere un vaccino efficace e di qualità è fondamentale adottare, dal momento del prelievo a quello della consegna del campione, precise misure igieniche e di conservazione, onde evitare l'inquinamento ed il deterioramento del materiale biologico.





Amministrazione trasparente
Gare
Concorsi
Avvisi e
Comunicazioni

Regolamenti
Elenco incarichi
Contrattazione
integrativa

Provvedimenti
Amministrativi


Relazione Tecnica
Quaderni Informativi
Guide per l'utenza
Corsi/Seminari

Informazioni
Link all'applicativo


La politica della Qualità
Elenco delle prove accreditate da Accredia
Certificato-Convenzione di Accreditamento

Sito
Determine
Bandi