Urp



L'URP rappresenta un punto d'incontro tra l'Ente e il cittadino-utente. E' un servizio a disposizione dei cittadini che svolge funzioni di Informazione, accoglienza di indicazioni e suggerimenti, tutela e partecipazione.
Il livello di soddisfazione degli utenti costituisce, infatti una risorsa importante per la riorganizzazione dei servizi in risposta alle aspettative stesse dei cittadini. L'Urp è stato istituito con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 8.34 del 30.10.1995.

Di che cosa si occupa:

Garantire il diritto di accesso agli atti, alle informazioni e ai documenti dell'Ente;

Illustrare e favorire la conoscenza delle disposizioni normative e amministrative;

Informare ed orientare sulla struttura organizzativa dell'Istituto sull'attività, sugli orari ed i servizi offerti nel territorio regionale, compresi corsi, convegni ed eventi vari organizzati dall'Ente;

Accogliere le segnalazioni, i suggerimenti, i reclami e le proposte;

Facilitare l'accesso ai servizi ed alle prestazioni sanitarie ed amministrative attraverso l'informazione sull'attività dell'Istituto, sulla struttura dell'amministrazione, sui servizi erogati e la modalità di accesso alle prestazioni, promuovendone la loro conoscenza;

Favorire i processi interni di semplificazione delle procedure e di modernizzazione degli apparati;

Promuovere iniziative di comunicazione sociale e sanitaria e di pubblica utilità;

Garantire la disponibilità di tutta la modulistica relativa all'attività dell'Ente su supporto cartaceo e telematico.


Contatti:

Tel: 079 2892280 - 079 2892205/6 - email: urp@izs-sardegna.it

Responsabile del Servizio: Leonarda Cuccu Tel. 079 2892233
email: leonarda.cuccu@izs-sardegna.it


Diritti d'accesso:

Per diritto di accesso si intende la facoltà, giuridicamente tutelata, di prendere visione ed estrarre copia degli atti e dei documenti dell'Istituto, nei modi e nei limiti disciplinati dal Regolamento interno dell'Ente.

Il diritto di accesso è esercitatile da tutti i soggetti che dimostrino di avere un interesse per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti ed è previsto per quelle categorie di documenti che, non avendo carattere generale e quindi, non producendo effetti sulla generalità dei cittadini, sono conoscibili solo tramite specifica richiesta di accesso.

La richiesta di accesso può essere effettuata, oltre che per iscritto, verbalmente, tramite fax o per via informatica, indicando ogni riferimento utile all'individuazione dell'atto o del documento oggetto della richiesta e le motivazioni della stessa. Se la richiesta è presentata verbalmente, ma la sua natura impone particolari accertamenti o valutazioni, sarà necessario presentare la domanda in forma scritta.

Ove la richiesta sia irregolare o incompleta il Responsabile del procedimento, entro 10 giorni dalla ricezione, è tenuto a darne tempestiva comunicazione al richiedente; i termini del procedimento ricominciano, in tal caso, a decorrere dalla presentazione della richiesta perfezionata.

Il rilascio di copie di atti è subordinato al rimborso dei costi di riproduzione e di ricerca. La tariffa relativa al rimborso del costo di riproduzione è fissata in € 0,25 per foglio. Il pagamento deve essere effettuato dal richiedente all'atto del rilascio del documento presso l'Ufficio Economato.


Normativa di riferimento:

•  Decreto legislativo del 2 febbraio 1993, n. 29 “ Razionalizzazione dell'organizzazione delle amministrazione pubbliche e revisione della disciplina in materia di pubblico impiego

•  Legge 7 agosto 1990 n. 241 “ Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (scarica pdf)

•  Legge 7 giugno 2000 n. 150 “ Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni (scarica pdf)

•  Decreto legislativo del 30 marzo 2001, n. 165 “ Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche
(scarica pdf)

•  Decreto legislativo del 30 giugno 2003, n.196 “ Codice in materia protezione dei dati personali”
(scarica pdf)

•  Decreto del Presidente della Repubblica del 21 settembre 2001, n. 422 “ Regolamento recante norme per l'individuazione dei titoli professionali del personale da utilizzare presso le pubbliche amministrazioni per le attività di informazione e di comunicazione e disciplina degli interventi formativi”

•  Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri dell'11 ottobre 1994 “Direttiva sui principi per l'istituzione ed il funzionamento degli uffici per per le relazioni con il pubblico”

•  Decreto del Presidente della Repubblica del 27 giugno 1992, n. 352 “ Regolamento per la disciplina delle modalità di esercizio e di casi di esclusione del diritto di accesso ai documenti amministrativi, in attuazione dell'art. 24, comma 2, della Legge 7 agosto 1990, n. 241, recante nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi

•  “Regolamento sul procedimento amministrativo, sui tempi e sul diritto d'accesso”

 


 
Presentazione dell’Ente 
Gli utenti/clienti
La rete
Principi e Fini istituzionali
Organizzazione
Il miglioramento continuo
I Valori 
I Comportamenti
L'Accreditamento
Informazioni utili

I SERVIZI
Accettazione
Laboratori
Bioresource IZSSA
Vaccini stabulogeni
     e autovaccini
Formazione
Biblioteca
Urp
Modulistica