Siti tematici

 



 
Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna. Positivi tutti gli indici di ricerca scientifica.
Secondo l’ultimo rapporto del Servizio Formazione, Programmazione della Ricerca ed Educazione Sanitaria, tutti i dati sulla ricerca scientifica dell’Istituto sono in netta crescita. 

E' un bilancio decisamente attivo quello degli ultimi tre anni di ricerca dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna. Le cifre hanno il segno più da tutti i punti di vista, sia quello prettamente economico - in termini di risorse destinate alla ricerca - sia quello che emerge dai dati tecnici su qualità e quantità delle produzioni scientifiche.

Secondo i dati del Servizio Formazione, Programmazione della Ricerca ed Educazione Sanitaria dell’Istituto, che ha svolto un lavoro di analisi degli indicatori di ricerca provenienti da tutta la struttura, l'Ente ha  notevolmente accresciuto la sua capacità di attrarre risorse professionali ed economiche, e di  utilizzarle in collaborazioni internazionali e nazionali. 

Alcuni dati: l'Impact Factor, ovvero l'indice che misura l’impatto di ogni articolo scientifico che riporta i risultati di un progetto di ricerca, è passato dal 324,4 del 2016 al 495,6 del 2018, con un aumento cioè di quasi il sessanta percento in soli tre anni. Le collaborazioni fra esperti su scala nazionale sono passate da 171 nel 2016 a 314 nel 2018. I nostri esperti sono stati impegnati in 37 procedure di “peer review” di valutazione di articoli scientifici su riviste internazionali, mentre nel 2016 erano solo 16.

Ma sorprendente è il numero di brevetti validati, che sono quadruplicati dal 2016 al 2018, passando da 10 a 40.  Similarmente, anche le attività di formazione dell’Istituto, provider accreditato presso la Regione e AGENAS, ha visto un incremento di crediti formativi accreditati ECM (formazione continua in medicina) da 279 a 321 nell’ultimo anno, così come notevolmente accresciuto risulta il numero tesi di dottorato, tesi di laurea, tesi di specialità, tirocini e dottorati europei conclusi in cui il personale dell'IZS risulta Tutor o Responsabile scientifico e/o co-finanziatore (da 23 a 43).

Le risorse economiche destinate alla ricerca sono costantemente aumentate: da 736.144 euro nel 2016 a 1.051.258 nel 2018, con ulteriore, sensibile crescita prevista per l’anno in corso. Nel 2019, il progetto "Helix", - progetto per il recupero della sostanza mucosa dalle chiocciole a fini cosmetici e farmaceutici, con capofila l’Istituto Zooprofilattico, è arrivato al primo posto nel  bando nazionale 2018 “Chimica verde” del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, è stato finanziato dal Fondo Europeo di Coesione  per un totale di € 3.283.999, e porterà risorse all'Istituto pari a circa 420.000 euro ogni anno per i prossimi tre anni.  

L’Istituto Zooprofilattico, inoltre, è parte del consorzio guidato dal Professor Sanchez-Vizcaino dell’Università Complutense di Madrid che si è aggiudicato un finanziamento europeo di circa 10 milioni di euro per  un importante progetto sul vaccino per la Peste Suina Africana, nel contesto del programma Horizon 2020.  E’ il progetto VACDIVA - a safe DIVA sus scrofa vaccine for African Swine Fever control – che prevede un finanziamento per l’Istituto Zooprofilattico di circa € 400.000 in quattro anni, a partire da settembre 2019.

Per fare fronte a queste attività l’Istituto Zooprofilattico si avvarrà sempre di più in futuro delle nuove figure professionali di “addetto alla ricerca sanitaria” e di “addetto alle attività di supporto alla ricerca sanitaria”, istituite nel comparto sanità, che offriranno un futuro ai numerosi ricercatori precari. Proprio nei giorni scorsi infatti è stato siglato definitivamente il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto Sanità per il personale della ricerca sanitaria e delle attività di supporto alla ricerca.  Sarà ora possibile agli Istituti di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico ed agli Istituti Zooprofilattici Sperimentali dare stabilità al personale precario attraverso un percorso professionale fatto di regole certe, specifiche per quella particolare attività che è la ricerca scientifica.





Amministrazione trasparente Whistleblowing - Procedure per le segnalazioni di illeciti
Gare
Concorsi
Avvisi e
Comunicazioni

Regolamenti
Elenco incarichi
Contrattazione
integrativa

Provvedimenti
Amministrativi


Relazione Tecnica
Quaderni Informativi
Guide per l'utenza
Corsi/Seminari
Video

Informazioni
Link all'applicativo


La politica della Qualità
Elenco delle prove accreditate da Accredia
Certificato-Convenzione di Accreditamento

Sito
Determine
Bandi