Ricerca per:
Limita la ricerca a:
NEWS ED EVENTI
AMMINISTRAZIONE
GRANT OFFICE FINANZIAMENTI

I principali finanziamenti per la ricerca provengono dal Ministero della Salute, attraverso i finanziamenti della Ricerca corrente e finalizzata. Altri importanti risorse sono messa a disposizione da Ministero dell'Università e della Ricerca (MUR), dall’Unione Europea, da fondi regionali. Esistono poi altre fonti di finanziamento private, soprattutto bancarie. In questa sezione trovi una breve descrizione delle caratteristiche di ciascun programma e i link ai siti ufficiali.

I finanziamenti del MUR
Il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca ha diversi programmi dedicati alla ricerca. Ecco i principali:
La Ricerca di Base, ovvero le attività di ricerca fondamentale svolte da università ed enti pubblici di ricerca vigilati dallo stesso Ministero. Si tratta di fondi a valere sulle disponibilità finanziarie del Fondo per gli Investimenti nella Ricerca Scientifica e Tecnologica (FIRST).
Il PRIN (Progetti di Rilevante Interesse Nazionale), progetti di ricerca liberamente proposti dagli Enti di Ricerca. Ha l’obiettivo però di promuovere azioni di sistema, fra soggetti pubblici e privati, e fra quelli nazionali e internazionali. I criteri di assegnazione di questi fondi sono dati dalla presenza o meno di cofinanziamento, il lavoro di ricerca di gruppo e il principio della “valutazione tra pari” ("peer review").
Il FIS 2 finanzia progetti di ricerca di elevato contenuto scientifico, condotti da ricercatori emergenti, da ricercatori in carriera, e da ricercatori affermati, nell’ambito dei settori ERC (European Research Council).

Horizon Europe
Horizon Europe è il Programma quadro dell’Unione europea per la ricerca e l’innovazione per il periodo 2021-2027, e sostituisce il precedente programma: Horizon 2020.
Ha una durata di sette anni – corrispondente al bilancio dell’UE – e una dotazione finanziaria complessiva di 95,5 miliardi, compresi i 5,4 miliardi destinati al piano per la ripresa Next Generation EU. È il più vasto programma di ricerca e innovazione transnazionale del mondo.

Interreg
Pur se non esclusivamente dedicato alla ricerca scientifica, il programma europeo Interreg offre diverse opportunità di sviluppare progetti di ricerca e collaborazione scientifica e tecnologica fra diverse aree geografiche.

Interreg NEXT MED
Il programma riunisce i territori costieri di 14 paesi al fine di promuovere uno sviluppo giusto ed equo su entrambe le sponde del Mediterraneo.
Attraverso i bandi, il Programma finanzia progetti di cooperazione volti a rendere il Mediterraneo uno spazio più competitivo, innovativo, inclusivo e sostenibile. Il programma prevede la partecipazione di 15 paesi, 13 dei quali hanno già partecipato alle precedenti edizioni del programma: Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Israele, Italia, Libano, Giordania, Malta, Palestina, Portogallo, Spagna, Tunisia - e i due nuovi membri, Algeria e Turchia.